PALERMO

Strade dissestate, proteste a raffica:
la Rap pianifica gli interventi

di

PALERMO. Strade dissestate, toppe che sono peggio delle buche, asfalto colato sopra la pavimentazione del centro storico e cantieri che non vedono mai una fine. «Sembra che usino materiale made in China», dicono - protestando e facendo ricorso a una battuta - diversi palermitani che, da un capo all’altro della città, lamentano la condizione del manto stradale.

E mentre in via Castelforte, in via principe di Granatelli e in via Ernesto Basile i residenti sono costretti a fare i conti con voragini e buche ormai datate, la Rap (azienda che si occupa anche della manutenzione stradale della città) prosegue con la nuova programmazione degli interventi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X