DAI LETTORI

Palermo, le campane sommerse dai rifiuti nella zona dello stadio: "Così da tre mesi"

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs (in onda da martedì a sabato su Tgs e Rgs, vedi la pagina dei programmi TV) e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute.

RIFIUTI/1198

  • Saro Vetrano da via Trinacria
    In via Trinacria e via Lo Bianco, zona stadio, le campane sono piene di spazzatura da più di tre mesi.

 

  • Simone Surdo dalla Magione
    Vi segnalo la presenza di nuovi rifiuti e residui dei vecchi mai raccolti né dall'operatore dello spazzamento manuale, né dalla raccolta dei rifiuti quotidiana, né dalla raccolta di ingombranti. Risultato è che in pieno centro storico ed in una piazza ad alta densità turistica come quella di piazza dello Spasimo tra l'omonima chiesa e piazza Magione rimaniamo permanentemente in questo stato. Le telecamere a Palermo si possono solo concepire per fare cassa per i pass mica per garantire uno stato civile. Non oso immaginare cosa avverrà tra poco con la chiusura di Bellolampo. Tra Regione e Comune meritiamo a pieno titolo la posizione nella classifica delle città con peggior qualità di vita. La storia ed il clima non sono certo merito dell'amministrazione... Ci togliessero quelli non ci rimarrebbe più nulla!
    Articoli a pagina 26 del Giornale di Sicilia in edicola

 

TRAFFICO/437

  • Pietro Marchese da Sant’Erasmo
    A piazza Sant’Erasmo residenti preoccupati dall’alta velocità con cui sfrecciano auto e mezzi pesanti. Chiedono, oltre alle strisce pedonali che non verniciano da più di un anno (e quando le rifacevano resistevano appena due mesi), la sistemazione di un semaforo pedonale.

 

BUCHE E MARCIAPIEDI/296

  • Pietro Crimi da via Principe di Granatelli
    Buche nell'asfalto lungo via Principe di Granatelli (ai civici n. 14 e n. 20). Esistono da giugno scorso e non sono mai state ripristinate.

 

ILLUMINAZIONE/130

  • Luciano Ingraldo da viale Regione Siciliana
    Il giardino intitolato al funzionario della Regione Filippo Basile, un servitore dello Stato, nonostante i ripetuti e solleciti inviti fatti all’Azienda del gas per la pubblica illuminazione. è sempre al buio.

TRASPORTI

  • Anna Maria Malfitano da Borgo Molara
    Va bene il tram, ma cosa c’entra togliere gli autobus della zona Molara che non è praticabile a piedi perché corrono come pazzi ed è anche senza marciapiedi. Chi è senza macchina, quindi non può andare né al lavoro né a scuola. Si rimane incastrstrati senza potere andare da nessuna parte, non ci sono neanche negozi. È assurdo lasciare un posto così senza mezzi.

 

  • Verdiana Rigoglioso da Borgo Molara
    Noi abitanti di Borgo Molara chiediamo aiuto perché le linee bus che ci collegano al centro sono state soppresse, c'è qualcuno che può darci una mano a farci sentire? Fermo restando che pagheremo la Ztl (nonostante sembri più una tassa d'ingresso e non un incentivo a lasciare l'auto), volendo pensare che il tram possa davvero cambiarci la vita, noi che abitiamo in periferia cosa faremo? Consapevoli che la strada non sia adatta a un via vai di mezzi pesanti, ci chiediamo però come potremo raggiungere il resto della città, fosse anche unicamente la fermata più vicina del tram. Sembra un controsenso costringerci a prendere le auto per qualunque spostamento. Diminuiamo lo smog lasciando la gente in trappola nel proprio quartiere? O ci attacchiamo al tram solo metaforicamente parlando.
    Un articolo a pagina 21 del Giornale di Sicilia in edicola.

Segnalate alla pagina Facebook di Ditelo a Rgs, su Twitter @diteloargs o via mail a ditelo@gds.it. Per scrivere al sito: web@gds.it.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X