Rifiuti a Palermo, Marino: nessuna emergenza per Bellolampo - Video

PALERMO. Il presidente della Rap Sergio Marino ha così replicato alle affermazioni dell'assessore regionale all'Energia Vania Contrafatto. Il nuovo impianto Tmb nella discarica palermitana entrerà in funzione entro fine mese.

E' saltato invece l'incontro in programma oggi tra il governatore della Sicilia Rosario Crocetta e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando per individuare soluzioni alla mancata attivazione nella discarica di Bellolampo dell'impianto di trattamento meccanico biologico, finanziato dalla Regione siciliana e gestito dalla Rap.

Se l'impianto non dovesse partire, da sabato i rifiuti prodotti in città (in media mille tonnellate al giorno) non potranno essere conferiti in discarica: il 16 gennaio, infatti, scade l'ordinanza sindacale che autorizza "in forma speciale l'abbancamento dei rifiuti nella sesta vasca di Bellolampo", in deroga alla normativa vigente; secondo gli uffici della ex Provincia di Palermo "ci sarebbero i presupposti per l'apertura di una procedura di infrazione da parte dell'Ue, insieme al profilarsi di una nuova emergenza".

Intanto, oggi l'assessore regionale ai Rifiuti Vania Contrafatto è a Roma per un incontro al ministero dell'Ambiente sulle discariche siciliane. "Duole constatare - dice Contrafatto - che la Rap e il Comune di Palermo, invece, di trovare soluzioni condivise insieme alla Regione, hanno deciso di non partecipare all'incontro fissato nei giorni scorsi e in programma domani: preferiscono incontrare i giornalisti per raccontare la loro versione dei fatti. Domani sarò a Roma per capire come la Regione può risolvere il problema". Domani alle 12 nella sede della Rap è prevista una conferenza stampa.

immagini di Salvatore Militello

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X