PALERMO

Autisti, ma anche idraulici ed elettricisti: ecco il personale richiesto dalle aziende comunali

di
Le aziende preparano i «piani di fabbisogno» del personale dopo la delibera che apre a mobilità interna e assunzioni. Da Rap ad Amat, ecco le richieste

PALERMO. Autisti, sempre autisti, ancora autisti. È la merce più rara nelle aziende comunali, la categoria più ricercata. Ne ha bisogno l’Amat per mandare avanti gli autobus, ne ha bisogno la Rap per muovere compattatori e camion, servono all’Amap per portare in giro tecnici e strumenti di lavoro.

I primi desiderata emergono da un giro d’orizzonte interno che le società stanno effettuando dopo che il Consiglio comunale, su richiesta dell’amministrazione, ha approvato una delibera con cui si tolgono i divieti di assunzione e di promozione. Ogni azienda, infatti, entro sessanta giorni dall’approvazione della delibera - così recita il provvedimento - deve presentare il cosiddetto «piano dei fabbisogni». Significa che ciascun board societario indicherà che tipo di profili sono necessari per la gestione degli obiettivi aziendali.

«Idraulici, elettricisti, saldatori, autisti - elenca Maria Prestigiacomo, presidente dell’Amap -: abbiamo necessità di queste figure in linea generale. Consideri che noi siamo in espansione verso la provincia dopo l’acquisizione di Aps, per cui un rafforzamento in certi settori aziendali diventa necessario».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X