A TERRASINI

Rissa di Capodanno: sta meglio il giovane monrealese, caccia all'aggressore

di

PALERMO. Sta meglio il giovane ventitreenne di Monreale, Federico C., che era stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Villa Sofia nel reparto di Rianimazione dopo una rissa scoppiata a Terrasini la notte di Capodanno.  La prognosi del giovane sarebbe stata sciolta e ora il ragazzo è stato trasferito in un altro reparto, in Neurorianimazione,  dove continuerà la sua degenza. Soffriva di una piccola emorragia cerebrale e una frattura frontale al cranio.

Intanto continuano le indagini sull’episodio da parte dei carabinieri della compagnia di Carini, che hanno già interrogato il ragazzo subito dopo il miglioramento della sue condizioni Secondo quanto ricostruito fino ad ora,  Federico C. era arrivato a “Città del Mare”, dove c'era in corso una grossa festa per l'arrivo del nuovo anno, insieme ad altri amici.

Il ragazzo sarebbe stato colpito mentre beveva una birra al bar del posto in compagnia di due ragazze. Sarebbe stato ferito durante una discussione con il suo aggressore, che ha colpito il ragazzo un muratore, con un pugno. All'origine della lite forse c'è proprio una ragazza.  I carabinieri hanno sequestrato le immagini della videosorveglianza del locale per cercare di risalire all'aggressore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X