IL COMITATO

Palermo, corteo contro gli sfratti e gli sgomberi in città

PALERMO. È partito da piazza Massimo a  Palermo il corteo cittadino contro gli sfratti e gli sgomberi  lanciato dall'assemblea svoltasi giovedì scorso presso il centro  sociale ex karcere, all'indomani dello sgombero da parte delle  forze dell'ordine della palazzina di via Oberdan in cui vivevano  da oltre un anno alcune famiglie appartenenti  alla comunità  etiope ed eritrea. Il corteo, partecipato da centinaia tra le  famiglie del comitato di lotta Prendocasa, lavoratori, studenti  e disoccupati si apre con uno striscione con su scritto  «Blocchiamo gli sfratti e gli sgomberi».     «Le riflessioni e le contraddizioni che si aprono in  conseguenza dello sgombero di via Oberdan sono molteplici - dice  Giuliana Spera, portavoce del Comitato di Lotta Prendocasa - se  tenuto anche conto di alcuni fattori contingenti. I numeri  dell'emergenza abitativa nella sola città di Palermo sono a dir  poco preoccupanti: 1500 le famiglie iscritte alle liste di  emergenza abitativa, oltre diecimila in attesa di un alloggio  popolare, decine di migliaia di immobili sfitti o abbandonati.  Tra cui Palazzo Florio Fitalia all'Olivuzza».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X