PALERMO

Apre «Sempre Casa»: utilizzerà 10 lavoratori ex Migliore

di
La gestione è della società Gieco, che ha acquisito due punti vendita del gruppo fallito

PALERMO. Un nuovo store interamente dedicato alla casa e agli acquisti di tutta la famiglia. Apre oggi a Partanna Mondello, in viale Aiace, «Sempre casa», il nuovo marchio della società Gieco srl, titolare di due punti vendita a marchio «Grande Migliore», in città e a Trapani.

Una decina i lavoratori della Gieco, azienda degli imprenditori Bellavia, che saranno trasferiti nel nuovo punto vendita. Il taglio del nastro sarà alle 9, nei locali dell’ex Hobby Casa, alla presenza del presidente della Camera di commercio Roberto Helg e di personalità politiche.

Venti reparti dedicati all’arredo casa, alla vendita di giocattoli, ferramenta, illuminazione, casalinghi, piccoli elettrodomestici, bricolage, tessile, giardinaggio, accessori bagno, ordine casa, oggettistica e decorazione, materiale elettrico, cancelleria, alimenti e accessori per animali, igiene casa e igiene persona, arredo casa e ufficio.

Il nuovo negozio rimarrà aperto eccezionalmente per il fine settimana con orario no stop dalle 10 alle 20. In programma per tutto il fine settimana, in occasione dell'inaugurazione, iniziative speciali e offerte promozionali. Sono previste inoltre attività ludiche per i più piccoli: animatori, sculture di palloncini e zucchero filato.

«La società Gieco vuole continuare a crescere — spiega l’avvocato Alessandro Ammirata, legale dell'azienda — investendo in un punto vendita che segue la logica inversa del maxi centro commerciale: si pone infatti come il negozio di quartiere. A Partanna Mondello mancava un grande negozio facilmente raggiungibile, dove trovare ciò di cui si ha bisogno quotidianamente, dalla lampadina alla tovaglia, dalla pianta allo spazzolino da denti. La vicinanza con Interlinea, megacentro dedicato ai mobili, in attività da circa 30 anni, consentirà alla clientela di poter trovare in un'unica soluzione tutto ciò di cui si ha bisogno per la casa, dall'arredo e agli accessori».

Secondo i piani originari dei Bellavia, lo store doveva aprire con l'insegna Grande Migliore; operazione stoppata dal curatore fallimentare della Migliore spa, Alberto Marino, che non ha appena ha saputo dell'intenzione della Gieco ha inviato una lettera di diffida alla società, con l'intento di tutelare il marchio. «Pur essendo l'insegna stata ceduta in regime di non esclusiva alla Gieco — aveva detto Marino — questa può essere utilizzata solo nell'ambito dei negozi che fanno parte del patrimonio immobiliare della Migliore. Il negozio di via Aiace non lo è affatto, e per questo l'insegna Grande Migliore non può essere sfruttata».

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X