LA VERTENZA

Occuparono i binari della ferrovia, citati in giudizio 25 operai Gesip

Protestavano perché senza stipendio da mesi. Secondo Trenitalia avrebbero arrecato un danno da 19 mila euro di danni

PALERMO. La Procura di Palermo ha citato a giudizio, chiedendo al tribunale la fissazione dell'udienza, 25 dipendenti della Gesip, ex municipalizzata del Comune. Sono accusati di concorso in violenza privata, occupazione arbitraria della linea ferroviaria e interruzione di pubblico servizio. L'inchiesta è stata coordinata dal pm Geri Ferrara.

I fatti risalgono al 2012, quando gli operai della Gesip, che non ricevevano lo stipendio da alcuni mesi, organizzarono una manifestazione di protesta, senza essere stati autorizzati, bloccando il traffico stradale e poi, giunti alla stazione centrale, quello ferroviario. L'occupazione dei binari causò la soppressione di 40 treni creando un danno a Trenitalia di quasi 19mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X