PALERMO

Furti di moto, si costituisce il decimo indagato - Foto e Video

di
Vincenzo Cannariato era sfuggito alla cattura. Si è visto braccato e si è presentato al carcere Pagliarelli

PALERMO. Era ormai braccato dai carabinieri il decimo componente dell'organizzazione che avrebbe messo a segno decine e decine di furti di motociclo e ciclomotori nel centro commerciale La Torre a Borgo Nuovo a Palermo.  Vincenzo Cannariato di 27 anni si è costituto nel carcere di Pagliarelli di Palermo. Ieri era sfuggito alla cattura, sentendosi braccato si è presentato in carcere.

La famiglia Cannariato, secondo i carabinieri, aveva messo in piedi un sistema ben oliato per guadagnare 2 mila euro al giorno.  Tanto fruttavano i furti.  Lo sanno bene professionisti che si sono visti in pieno giorno portare via la moto.

Arrivati davanti al posteggio vuoto venivano avvicinati da alcuni compari che dietro compenso promettevano il miracoloso ritrovamento dei mezzi.  Tanto che in molti non presentavano neppure la denuncia.  A Palermo nel 2014 i soli carabinieri hanno raccolto 400 denunce per furto di scooter e motociclette.  Nel 2013 quasi 500.  A questi numeri vanno sommate le denunce presentate alla polizia.

Palermo, furti di moto al centro commerciale: nomi e foto degli arrestati

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X