COMUNALI

Sindaco di Carini, già quattro i candidati in lizza

di
Il primo è dei 5 Stelle, il secondo proviene dal centrodestra, il terzo è un imprenditore «esordiente», il quarto in corsa con l’investitura del Pd

CARINI. La politica è in fermento per le amministrative di primavera, quando circa 33 mila elettori saranno chiamati a rinnovare il consiglio comunale e a eleggere il nuovo sindaco. Sono già quattro i candidati che si contenderanno la carica di primo cittadino: Ambrogio Conigliaro, del Movimento 5 Stelle, Eusebio Dalì col movimento «Carini 2025», Gianfranco Lo Piccolo, sostenuto dalla lista civica «Carini pulita», e Giovì Monteleone, in corsa con il Pd.

Il sindaco uscente, Giuseppe Agrusa, ha già manifestato l’intenzione di non ricandidarsi. E’ probabile, comunque, che nel centrodestra, al suo posto, possa nascere un’altra candidatura.
Ambrogio Conigliaro, 44 anni, vittima nei giorni scorsi di un atto intimidatorio, ha ricevuto l’investitura dal movimento dei grillini. «Sono portavoce di un progetto politico nato all’interno di un gruppo di persone che da tre anni lavora assiduamente sul territorio di Carini, con la collaborazione di chi il territorio lo conosce meglio di chiunque altro, cercando soluzioni per i tanti problemi che tutti noi cittadini viviamo quotidianamente. Stiamo sviluppando il programma con i cittadini di Carini attraverso decine di assemblee di quartiere, chiedendo a tutti cosa vogliono per la loro Carini.

L'ARTICOLO INTEGRALE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X