IL CASO

Medico ucciso in discoteca a Palermo, sotto torchio 5 giovani

di
Nessuno di loro però ancora ha confessato o ha risposto alle domande degli investigatori

PALERMO. Sarebbero cinque i giovani residenti allo Zen che si sarebbero imbucati alla festa e che avrebbero preso parte alla rissa nella quale è morto Aldo Naro, il giovane medico di 25 anni ucciso nella discoteca Goa a Palermo. Locale posto da quella tragica notte sotto sequestro.

Tra loro potrebbe esserci chi ha materialmente colpito con un calcio alla nuca la vittima mentre si trovava a terra tramortito dai pugni. Nessuno di loro ha risposto alle domande degli investigatori. I carabinieri sono al lavoro anche oggi per verificare quanto raccolto dai racconti dei testimoni e dalle immagini del sistema di videosorveglianza.

Non è semplice il lavoro visto che il colpo mortale è arrivato nel corso di una rissa alla quale hanno preso parte una decina di giovani. Da un lato gli amici di Aldo Naro, dall’altro i giovani dello Zen fatti entrare da un buttafuori amico.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X