COMUNE

Monreale, riorganizzato il corpo dei vigili

di
La struttura rimodulata in tre unità operative: coordinamento, controllo del territorio, mobilità. Ma bisogna ancora coprire metà dei posti in pianta organica

MONREALE. La polizia municipale rientra nella sua sede abituale, gli agenti ricevono le divise e un’auto di servizio mentre il Comune ridisegna con una direttiva l’organigramma del corpo, con una disposizione finalizzata a razionalizzare le poche risorse di organico.
Buone notizie quindi per i vigili urbani, ma anche per la cittadinanza quindi, dopo mesi di disagi nei servizi e soprattutto per l’utenza. Il dirigente amministrativo ad interim, Maria Rita Curcio, ha riorganizzato la struttura in tre unità operative, rispondenti nelle intenzioni alle esigenze e ai ruoli interni. Al commissario capo Antonino Grippi è stato così affidato il coordinamento organizzativo, al commissario capo Castrense Ganci il controllo del territorio con il contrasto all’abusivismo, al commissario capo, e attuale vicecomandante, Mario Cusimano la mobilità e il controllo stradale.
Una riorganizzazione che si accompagna al ritorno ormai prossimo degli agenti e dei loro uffici nella sede istituzionale di via Venero. L’antica caserma infatti, dopo i lavori di messa in sicurezza, è pronta a ospitare di nuovo la struttura: a giorni quindi gli agenti abbandoneranno la sede provvisoria di questi mesi, al secondo piano di piazza Inghilleri. «Ma anche qui - fa notare la Curcio - sono perfettamente funzionanti le linee telefoniche, che permettono ai cittadini di raggiungere i vigili per qualsiasi richiesta»: smentendo in ciò le voci del mancato funzionamento delle linee nei giorni passati.

L'ARTICOLO INTEGRALE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X