LA DELIBERA

Al teatro Biondo l’uso gratuito del Montevergini

di
Il Comune lo ritiene un passaggio necessario per ottenere il riconoscimento come teatro nazionale. Critiche dalla Ragioneria

PALERMO. L’amministrazione comunale concede al Biondo l’uso diretto e gratuito del Montevergini. Un passaggio necessario (avere almeno tre sale a disposizione e incrementare il numero degli spettacoli), per tentare di ottenere dal ministero dei Beni culturali il riconoscimento come teatro nazionale.

La mossa sul Montevergini, che serve ad adeguare lo statuto del Biondo alle prescrizioni ministeriali, non convince del tutto il ragioniere generale, Carmela Agnello, che non ha fornito alla delibera un parere di regolarità contabile, «perché non dovuto». Ma ha fatto osservare che, «indipendentemente dalle finalità principali del provvedimento in esame, la concessione a titolo gratuito di beni immobili di proprietà comunale confligge con il vigente regolamento di utilizzo degli stessi, per cui dovrà essere individuato un percorso che salvaguardi l’erario comunale».
Infatti il regolamento sulla gestione del patrimonio prevede che «i beni del Comune facenti parte del patrimonio disponibile possono essere dati in locazione o eventualmente alienati» (lo dice l’articolo 2).

L'ARTICOLO INTEGRALE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICLIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X