DISPOSTA L'AUTOPSIA

Giallo a Palermo, trovato il cadavere di una donna di 40 anni tra gli scogli di Capo Gallo

di

PALERMO. È giallo sulla morte di una donna di 43 anni, Silvana Tartamella, palermitana. E' stata trovata senza vita sugli scogli, davanti a un cantiere per il rimessaggio nautico a Capo Gallo, promontorio che chiude il golfo di Mondello, a Palermo.

 

Secondo il medico legale sul corpo non ci sarebbero segni evidenti di violenza, cosa che farebbe pensare a un suicidio. La famiglia è stata avvertita. Silvana Tartamella, che viveva nel quartiere di Cruillas, indossava una canottiera e un paio di pantaloni: poco distante sono stati trovati altri vestiti che, verosimilmente, sono stati portati via dal mare. Il corpo si troverebbe sugli scogli da qualche ora. Ad avvertire i carabinieri è stata una coppietta che si era appartata a Capo Gallo, riserva naturale a cui si accede pagando un biglietto. La Procura, che ha aperto un'inchiesta, ha disposto l'autopsia.

Silvana Tartamella, che viveva nel quartiere di Cruillas, indossava una canottiera e un paio di pantaloni: poco distante sono stati trovati altri vestiti che, verosimilmente, sono stati portati via dal mare.

Ad avvertire i carabinieri è stata una coppietta che si era appartata a Capo Gallo, riserva naturale a cui si accede pagando un biglietto. Silvana Tartamella viveva in casa con i genitori e una sorella nel quartiere Cruillas. I carabinieri stanno valutando se la donna soffrisse di depressione.

Sono stati sentiti anche alcuni uomini che si trovano davanti ai cancelli della Riserva di Capo Gallo per sapere se la donna sia entrata o meno con qualcuno. Nessuno di loro ricorda di averla vista entrare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X