PALERMO

Alberi abbattuti per far posto al tram: ora parte un piano per rimpiazzarli

di
Ad occuparsi della piantumazione sarà la stessa impresa che ha in appalto i lavori per i binari. Al loro posto oleandri e cespugli

PALERMO. Per ogni albero abbattuto ce ne sarà uno nuovo. Il verde che, giocoforza, ha dovuto lasciare i marciapiedi della città a causa dei lavori per la realizzazione del tram, troverà spazio in altre zone. Nelle prossime settimane, infatti, nuovi alberi verranno piantumati per compensare quelli già sradicati. Ad annunciarlo, nel corso della trasmissione radiofonica Ditelo a Rgs, è stato il responsabile del settore Ville e giardini del Comune, Domenico Musacchia. «Le piante sradicate per la realizzazione dei lavori per il tram sono circa un centinaio - dice Musacchia - rimpiazzare quelle abbattute con nuovi arbusti servirà a riportare il verde nei quartieri interessati dai lavori».
Erano in molti, tra residenti e commercianti, a chiedersi che fine avesse fatto il verde che colorava strade e marciapiedi. «Tanti, troppi alberi sono stati abbattuti in questi ultimi mesi - ha spiegato Massimo Grammatico, che ha inviato un sms alla redazione di Ditelo a Rgs - ci chiedevamo da tempo quando sarebbero stati ripiantati».
Per lasciare spazio ai binari, gli alberi erano stati abbattuti dalla Sis, l'impresa che si occupa della realizzazione dei lavori per la rete tramviaria. Nelle prossime settimane ne saranno dunque piantumati di nuovi nelle zone limitrofe e in quelle in cui erano stati sradicati.

Ad occuparsi della collocazione dei nuovi arbusti non saranno però gli operai del settore ville e giardini ma le stesse squadre della Sis. Inizialmente, l'impresa provvederà a sistemare le nuove piante nelle zone dove i lavori per la realizzazione del tram sono già terminati. Successivamente, man mano che i lavori andranno avanti, la piantumazione interesserà anche le altre zone. Le piante che verranno installate non verranno dal vivaio del Comune, ma da vivai specializzati da cui l’imprese titolare dell’appalto per i tram dovrà attingere rispettando le specie indicate dallo stesso settore comunale Ville e giardini. «Non ci occuperemo direttamente della piantumazione - conferma Domenico Musacchia - abbiamo però fornito alla ditta esecutrice dei lavori per il tram una lista di varietà arboree da cui attingere. Tra questi oleandri e cespugli».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X