Vento a Palermo, cartelloni divelti e mare mosso - Video

PALERMO.  Decine le chiamate alla sala operativa dei vigili del fuoco di Palermo a causa delle raffiche di vento che si è abbattuto nel capoluogo. I pompieri sono sono intervenuti a Cefalù nel Palasport per alcune lamiere che rischiano di cadere. Intervento simile anche nell'ipermercato Conca D'Oro allo Zen. Decine e decine i cartelloni pubblicitari pericolanti: in via Dante e piazza Lolli, in Corso Calatafimi. Diversi alberi sono caduti per strada. Uno a Piano Geri a San Martino della Scale è finito su una casa. I pompieri sono intervenuti anche in via Demetrio Camarda nella zona di via Pitrè dove una guaina si è staccata dal tetto di un edificio. Le ville di Palermo sono chiuse.

Vento scoperchia tetto palasport di Cefalù. Scoperchiato dal forte vento il tetto del palasport "Tricoli" di Cefalù. Le raffiche hanno sollevato su due punti la copertura dell'impianto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la struttura. Il sindaco Rosario Lapunzina, accorso con alcuni tecnici del Comune, ha chiesto al commissario straordinario della Provincia, proprietaria dell'impianto, di compiere interventi di somma urgenza anche per evitare, ha detto, che l'acqua e il maltempo possano provocare altri gravi danni alla struttura.

Ecco alcune immagini.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X