DUE ANNI

Ex operai Fiat di Termini Imerese, ok alla proroga della cassa integrazione

Proroga di due anni a decorrere dal 31 dicembre 2014 fino al 30 dicembre 2016, della cassa integrazione straordinaria per i 713 lavoratori ex Fiat e Magneti Marelli

PALERMO. È stata siglata questo pomeriggio all'ufficio provinciale del Lavoro, la proroga di due anni a decorrere dal 31 dicembre 2014 fino al 30 dicembre 2016, della cassa integrazione straordinaria per i 713 lavoratori ex Fiat e Magneti Marelli. «Adesso il prossimo passo - spiegano Ludovico Guercio segretario Fim Cisl Palermo Trapani e Giovanni Scavuzzo
componente della segretaria Fim Cisl - sarà quello di approfondire il piano Blutec per i 713 operai, ci vedremo con la società nella seconda settimana di febbraio, i lavoratori ora
chiedono scadenze certe per tornare a lavoro».

Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani conclude «oltre ai dettagli sul piano Blutec, servono tempi certi sulle opere previste dall'accordo quadro per la reindustrializzazione del sito di Termini Imerese e garanzie per l'indotto, abbiamo già chiesto con l'accordo di dicembre che qualunque azienda intenda insediarsi nell'area industriale attinga dal bacino dell'indotto ex Fiat, ma è chiaro che quello della tutela di questi operai è un percorso da costruire insieme alla Regione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X