PALERMO

Niente Sampdoria per Munoz, Iachini: "Il ragazzo al momento non è tranquillo" - Video

di
Il tecnico rosa motiva così l'esclusione dalla lista dei convocati per la sfida di Marassi: "Una constatazione del momento dettata da situazioni esterne"

PALERMO. Ezequiel Munoz non convocato per la gara di domani a Marassi contro la Sampdoria. Beppe Iachini, quindi, esclude l’argentino che non ha voluto rinnovare il contratto con il club rosanero. Beppe Iachini, in sala stampa, motiva così la sua scelta: “Non vi è nessuna forzatura, è una constatazione del momento dettata dalle situazioni esterne e per il ragazzo non è facile poter giocare in modo tranquillo”. Iachini torna sulla gara dell’andata, una vittoria sfumata nei secondi finali: “Pur avendo 4-5 situazioni importanti non abbiamo chiuso la partita, poi la giocata di un avversario ti può risolvere la partita. Conoscendo il lavoro di Sinisa che era alla seconda stagione con questo gruppo con calciatori come Gabbiadini, Bergessio, Eder, Okaka; avendo un parco attaccanti del genere si poteva prevedere un campionato di certezze e sono meritatamente in una posizione in classifica importante”.

La partita di domani viene etichettata come uno scontro decisamente importante: “Per il percorso che hanno avuto le due squadre è una grande sfida – sottolinea Iachini - ma sotto diversi punti di vista sono più avanti di noi e hanno maturato situazioni differenti avendo anche un anno importante dietro le spalle in A. Il Palermo ha vinto una sola volta in trasferta? E’ un rammarico per come abbiamo giocato tante partite. Abbiamo fatto grandi cose in trasferta e con un pizzico di capacità in più di chiudere la partita nel momento giusto avremmo potuto ottenere la posta intera. Avremmo sicuramente potuto avere qualche punto in più. Però fa parte del nostro DNA, del nostro atteggiamento. Ora spetta a noi cercare la crescita da questo punto di vista”.

E non può mancare l’argomento mercato: “Il gruppo è questo, magari qualche ragazzo potrà andar via per giocare di più, come è successo a Bamba e Ngoyi. Se poi salta fuori qualcosa di diverso, come l’episodio-Munoz o qualcuno che da qui alla fine alzerà il braccio per dire che vuole andare da qualche parte a giocare, eventualmente vedremo se troveremo una variante giusta per il nostro gruppo. Pisano? Ad oggi è qui con noi, dobbiamo verificare se saremo ben coperti. Eros gode della massima stima e fiducia. Non l’ho convocato la settimana scorsa per un problemino, non c’entra niente il mercato, infatti questa settimana è con noi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X