LA VERTENZA

Hotel Cristal di Palermo, arriva un nuovo gestore: è una società romana

di
La Sicrom, una società romana, ha preso in affitto i locali. Si apre uno sipiraglio per i 27 dipendenti

PALERMO. Si fa avanti una società romana del settore alberghiero per la gestione dell’hotel Cristal. Ieri, nel corso della trattativa sindacale, la Inc Spa, proprietaria dell’immobile di via Roma, ha comunicato di aver chiuso un contratto di affitto, a partire dal prossimo febbraio, con la Sicrom, società che opera prevalentemente nella Capitale, per la ripresa dell’attività alberghiera. Una svolta inattesa, che riapre uno spiraglio per il futuro di 27 impiegati (14 a tempo indeterminato e 13 a termine, alcuni dei quali con il contratto scaduto), in ferie forzate, in attesa di novità sulla vertenza.
L’annuncio dell’arrivo della Sicrom ha rimesso in moto i sindacati, che già dalla prossima settimana incontreranno i vertici della nuova società per discutere del mantenimento dei livelli occupazionali. «La Inc Spa - dice Laura Di Martino, segretario provinciale della Filcams Cgil - ci ha comunicato che si tratta di un semplice affitto dei locali e che la ripresa dell’attività alberghiera potrebbe avvenire tra maggio e giugno, il tempo di ottenere la necessaria licenza dal Comune. Da parte nostra c’è tutto l’interesse a far ripartire la macchina ricettiva e a salvaguardare i posti di lavoro. Certo, non siamo in presenza di un fitto di ramo d’azienda, che attraverso la legge copre il passaggio dei lavoratori da una società all’altra, ma confidiamo nel buon senso di tutti per trovare un accordo, nell’ottica del rilancio turistico della città, che soddisfi le parti».
Il prossimo incontro sarà dunque decisivo per le sorti dell’albergo.
Dallo scorso dicembre, il Cristal non accoglieva clienti. La Velcom Italia, la precedente società di gestione, che avrebbe già lasciato i locali, si era fatta da parte. «Con la Velcom - conclude Di Martino - resta aperta la partita degli stipendi arretrati. I lavoratori rivendicano almeno sei mesi di paga, trattamento di fine rapporto e contributi Inps, ma ormai tutto si è spostato nelle aule del tribunale di Palermo, dove la prossima settimana si scioglierà anche la riserva sul possibile fallimento della società».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X