DAI LETTORI

Viale Regione Siciliana, la circonvallazione di Palermo fra traffico e lunghe code

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute

Traffico/163
Sms firmato
da viale Regione Siciliana
La vergogna del traffico in viale Regione Siciliana, tra Bonagia e il Babyluna, ogni mattina da 40 anni.

Lavoro/91
Grazia Corrao
Sapreste dirmi dove guardare la graduatoria del servizio civile? Perché nel sito che avete pubblicato non c’è.
Buche e marciapiedi/87

Antonio
da via Emilia
Disagio infinito, da oltre cinque mesi, in via Emilia, tombino divelto e nessuno fa niente.

Potature/81
Sms firmato
da Capaci
Sono un cittadino del Comune di Capaci. Voglio segnalare che in via Kennedy, dopo il passaggio a livello che scende verso mare, non si può camminare a piedi per le radici degli alberi. Il comune niente. L’ ultima volta il Comune ha potato gli alberi sei anni fa.

Assistenza/62
Maria Concetta Gottuso
da via Brigata Aosta
Venite a vedere di persona in che condizioni abitiamo in via Brigata Aosta. Siamo abbandonati, da terzo mondo.

Rosalia Chianello

È una vergogna, ancora non ci caricano la carta acquisti. Io ho anche minori di tre anni in casa da dover sfamare. Per 80 euro ancora ritardano e i nostri bimbi che si mangiano?

Illuminazione/36
Michelangelo Ferrante
da via Felix Mendelsshon
Sono un barbiere di via Felix Mendelsshon, a Palermo, vicino al mio negozio c’è un albero di pino. Dentro i rami dell’albero hanno posizionato un palo della luce che, però, non illumina la strada ma l'albero stesso... vorrei sapere a cosa serve?

Silvano Lo Scalzo
da via del Celso
Volevo segnalarvi il lampione spento in via del Celso n.95. Più volte segnalato ad Amg ma ancora spento.

(Dopo più di due anni dalla consegna dei progetti da parte di Amg al Comune, due dei quattro piani per il rifacimento della rete d’illuminazione cittadina – finanziati con fondi Fas per 15 milioni di euro – sono approdati in gara d’appalto. Con il primo progetto, ad essere completamente rinnovato sarà il cosiddetto «quadrilatero Sciuti-Lazio-Libertà», una delle zone cittadine in cui l’impianto d’illuminazione è più vetusto. Un secondo progetto, interesserà invece il rifacimento della rete nella zona compresa tra via Oreto, la stazione centrale e Villa Giulia. Ne mancano all’appello, però, ancora due e dovranno rimettere in sesto l’illuminazione pubblica nella tratta della zona costiera della città, quella che parte da Partanna-Mondello, attraversa Valdesi e risale per tutta l’Addaura, sino a Vergine Maria. «Il capoluogo siciliano - sottolinea Amg - possiede oggi più di 47 mila punti luce divisi in due tipologie: punti luce alimentati in “serie” e sistema di alimentazione in “derivazione”. Di questi punti luce, circa il 54 per cento (oltre 25 mila) risalgono agli anni Sessanta/Ottanta e sono alimentati in “serie”, sistema di alimentazione la cui componentistica è diventata, per ragioni tecniche e di mercato, sempre più difficile da reperire. Sono questi gli impianti più datati della città. Di questi punti luce alimentati in “serie”, circa 3.500 sono già interessati da progetti e finanziamenti (fondi Fas-Cipe). I rimanenti, circa 22 mila, sono stati inseriti dal Comune nel programma triennale delle Opere pubbliche 2013-2015, sulla base di una ricognizione generale eseguita da Amg energia»).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X