PALERMO

Muñoz è ai saluti: niente rinnovo
Si cerca di venderlo già a gennaio

di
Il difensore, in scadenza di contratto, da febbraio sarà libero di accordarsi con chi vuole. I rosanero rischiano di perderlo a zero. Intanto non giocherà contro la Roma

PALERMO. Ezequiel Munoz è ai saluti. Il tanto atteso incontro per il rinnovo contrattuale non ha portato i frutti sperati e allora nessun prolungamento, stop alle trattative e probabilmente Munoz non sarà nemmeno in campo questa sera contro la Roma, come preannunciato dallo stesso presidente rosanero Zamparini a gds.it. Insomma nulla di nuovo, visto che Munoz, tramite il suo procuratore, aveva già declinato le precedenti avances del Palermo. L’ultima è stata quella di ieri sera, 800 mila euro per tre anni, ma Munoz ha detto no e allora il suo addio è ormai più che concreto.

Il Palermo cercherà di venderlo in questa sessione di mercato, in modo da monetizzare e non perdere tutto il cartellino del difensore che a febbraio è libero già di accasarsi con un altro club. Per lui le offerte non mancano ma Munoz se non andrà via in questa sessione, rischia di restare fermo per sei mesi, visto che il Palermo e quindi Zamparini è stato chiaro: “O rinnovi o non giochi”. Dichiarazione forte che verrà però rispettata, oggi Munoz salterà il big match contro la Roma, al suo posto verosimilmente giocherà Vitiello. Il Palermo adesso ha bisogno di un’altra alternativa, di un giocatore da prendere subito e che possa già essere idoneo alla squadra di Iachini. Baccin è al lavoro.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X