Asp in piazza nel palermitano, tutte le iniziative per la salute - Video

Presentata stamattina all’Asp 6 di Palermo le nuove iniziative come l'Open day della prevenzione, la "Nottebianca" della salute e 15 tappe di "Asp in Piazza". Si tratta d’iniziative tutte legate ad 'attività come gli screening oncologici organizzate dall'Azienda sanitaria
provinciale di Palermo. L’iniziativa che partirà per prima sarà l’”Asp in piazza” e partirà il 19 febbraio dal quartiere di Borgo nuovo e si concluderà il 4 giugno a Carini. “Quest’anno abbiamo cercato di allargare il più possibile l’area territoriale e raggiungeremo ben 15
tappe- spiega il direttore Antonio Candela –Tra queste ci sono anche Altavilla Milicia il 26 febbraio, piazza Kalsa a Palermo il 3marzo, Balestrate il 12 marzo, Bisacquino il 19 marzo, Valledolmoil 26 marzo, Gangi il 9 aprile, Montemaggiore Belsito il 16 aprile, Ciminna il 23
aprile, piazza Politeama a Palermo il 29 aprile, Isnello il 7 maggio, Linosa il 19 maggio, Lampedusa il 20 ed il 21 maggio, il 28 ed il 29 maggio Ustica ed infine Carini il 4 giugno”. I cittadini troveranno in piazza dei camper dove sarà possibile effettuare la mammografia, gli
screening di prevenzione del tumore alla tiroide, del tumore al colon retto attraverso il Soft Test, il Pap Test, le visite di prevenzione per il diabete e dei fattori di rischio cardiovascolari, la visita cardiologica, la visita pneumologica con spirometria.
“ Quest’anno grazie all’aiuto dei nostri autisti per la prevenzione percorreremo complessivamente 2.500 chilometri e sarà composta da 10 gazebo e 4 camper di cui uno dotato di un mammografo di ultima generazione”, conclude Candela. Tra le altre iniziative c’è anche la “ Notte bianche della salute” prevista per il prossimo 11 giugno che si svolgerà  nei viali dell'ospedale Enrico Albanese dalle 17 alle 24. Presente alla conferenza stampa anche il direttore sanitario Noto che ha voluto sottolineare che ancora: "Bisogna fare una battaglia sulla cultura della prevenzione. Purtroppo ancora oggi questa sensibilità non è diffusa e soprattutto in questi momenti di forte crisi economica la situazione peggiora di molto, le problematiche sanitarie vengono rimandate. Dobbiamo lavorare su questo e ricordare che l'investimento sulla salute non è un costo ma lo è invece la malattia".

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X