L'ORDINANZA

Palermo, via ai lavori per la rete fognaria: ecco le modifiche alla viabilità

La ditta appaltatrice ha comunicato l'avvio dei cantieri a partire da lunedì prossimo

PALERMO. Partono i lavori per la realizzazione della rete fognaria che convoglierà i reflui di larga parte della città verso il depuratore di Acqua dei Corsari.

La ditta appaltatrice ha comunicato l'avvio dei cantieri a partire da lunedì prossimo e quindi il settore mobilità ha adottato un provvedimento che integra quelli dei giorni scorsi per la regolamentazione del traffico nelle aree che saranno interessate dai lavori.

È stata infatti firmata una ordinanza che mira a realizzare la corsia riservata per i bus per ovviare alle restrizioni che saranno operate lungo diversi assi stradali. Conseguente, anche gli stalli per la sosta delle auto subiranno delle modifiche.

In particolare, è stato istituito in via Cavour, nel tratto compreso tra le vie R. Settimo/Maqueda e la via Roma, il senso unico di marcia in direzione piazza XIII Vittime, con possibilità di svolta a sinistra in via Villaermosa.

Inoltre, in via Mariano Stabile, nel tratto compreso tra la via Villaermosa e via R. Settimo, è stata disposta la sosta, sul lato sinistro della carreggiata, in senso parallelo. In particolare il calendario dei lavori fissato dal Comune per la Tecnis (l'impresa vincitrice dell'appalto) prevede che si proceda per fasi successive e che ogni nuova restrizione al traffico veicolare sia preceduta dalla chiusura della fase precedente.

Si comincerà dall'incrocio di via Mariano Stabile e via Roma. Su quest'ultima sarà chiusa fino al 24 gennaio la semicarreggiata in cui è presente la corsia preferenziale contromano, in direzione stazione; conclusa la prima fase si passerà alla seconda, che prevede sempre nello stesso punto la chiusura dell'altra semicarreggiata, al massimo fino al 24 febbraio.

«Oggi diamo avvio ad un cantiere - afferma il Sindaco - che avrà certamente un grande impatto sulla viabilità cittadina, ma tutti devono essere coscienti del fatto che si tratta di un'opera strategica per lo sviluppo della nostra città, per rendere il suo mare pienamente e totalmente fruibile, per rilanciare l'uso e la vivibilità della costa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X