ROSANERO CARES

Maglie e gadget del Palermo all'asta, i fondi alla lotta contro la Sla

Continua il progetto di beneficenza della società. Stavolta il ricavato andrà all'associazione Aisla

PALERMO. Continua il progetto «Rosanero Cares» con il quale il Palermo Calcio sostiene alcune associazioni cittadine. I fondi raccolti nelle aste di beneficienza (in cui sono vendute maglie e altri gadget rosanero) andranno anche ad Aisla Palermo, nata nel 2000 per promuovere la tutela, l'assistenza e la cura dei malati di sclerosi laterale amiotrofica (Sla). Aisla Palermo, che si trova all'interno dell'Unità operativa di Neurologia e Neurofisiopatologia del Policlinico «Paolo Giaccone», ha contribuito al potenziamento del Centro regionale di riferimento per le malattie dei motoneuroni-Sla, con il quale opera in stretta collaborazione da anni.

Tra le iniziative finanziate da Aisla Palermo, vi è il progetto «Visite domiciliari» che ha lo scopo di offrire un servizio di consulenza specialistica neurologica e pneumologica domiciliare per i pazienti Sla in fase avanzata di malattia dal momento che l'attuale organizzazione ospedaliera non se ne fa carico. È possibile dare un contributo diretto ad Aisla Palermo ed alle altre tre associazioni di Rosanero Cares (OEP di Palermo, Missione di Biagio Conte e SOS Primo Soccorso Cani e Gatti), partecipando alle aste sul profilo del Palermo Calcio di Charity Stars.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X