TRASPORTI

Volo verso Torino cancellato martedì, odissea a Palermo

di
I 160 passeggeri sono stati ospitati nell'area vip dello scalo di Punta Raisi e se tutto va bene partiranno alle 23.30 di mercoledì

PALERMO. Sono ancora nello scalo Falcone Borsellino i passeggeri del volo Flyhermes che doveva portare oltre 160 passeggeri da Palermo a Torino. Ieri il volo era stato cancellato adesso se va bene i passeggeri partiranno alle 23.30. L’unico aereo della compagnia maltese è partito da Torino solo questo pomeriggio alla volta di Comiso, poi tornerà a Torino, da qui andrà a Palermo e prenderà i passeggeri.

Tra i viaggiatori c’è anche una donna incinta che ormai è da oltre 24 ore che attende di partire. “Ci hanno lasciato qui – dice Vincenzo Ballone di Casteltermini – E’ una vergogna ci hanno lasciato qui senza nessuna assistenza. Solo ieri sera dopo ore di attesa ci hanno portato in albergo. Questo pomeriggio dovevamo partire ed invece siamo ancora in aeroporto”.

La Gesap ha aperto la sala vip per accogliere i passeggeri e dare loro bibite e panini. Ieri il volo che doveva decollare alle 14 era stato cancellato il volo della Solo in serata era arrivata la comunicazione della cancellazione causato da un problema tecnico: "una ammaccatura all'aereo", che ha spinto i responsabili della compagnia aerea maltese a non fare decollare il velivolo per motivi di sicurezza. A terra ieri sono rimasti diversi tifosi della Juventus che volevano andare ad assistere alla partita della squadra del cuore che ieri ha giocato in serata con l’Inter.

GESAP. "Non è ammissibile che una compagnia aerea non rispetti i propri passeggeri, lasciandoli in aerostazione senza un minimo di assistenza. Siamo indignati per ciò che sta accadendo con il volo diretto a Torino operato dalla Fly Hermes, che da ieri tiene sotto scacco oltre un centinaio di persone". Lo dice Fabio Giambrone, presidente della Gesap, la società di gestione dell'aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, alla luce dell'ennesimo disservizio creato dalla compagnia maltese.    "Ho scritto una lettera al presidente dell'Enac Vito Riggio per segnalare il mancato rispetto dei diritti fondamentali dei passeggeri da parte della compagnia, che lede gli interessi dei nostri clienti, dell'aeroporto e della città - continua Giambrone - Gesap si è attivata per dare assistenza a coloro che ritengo vittime di una disastrosa pianificazione dei voli, perpetrata dalla Fly Hermes. Abbiamo messo a disposizione dei passeggeri una sala dedicata oltre snack e bevande". Il volo, schedulato in partenza alle 14 di ieri, dopo due ritardi, alle 16 e alle 18,30, è stato cancellato. Oggi doveva essere il giorno della riprotezione dei passeggeri, con il volo in partenza alle 13,05, poi passato alle 15 e, infine, alle 23,30.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X