SULLA PALERMO-AGRIGENTO

Ponte crollato, Lega e Forza Italia contro il governo

di
L'annuncio è dell'assessore alle Infrastrutture Giovanni Pizzo: "Faremo una severa ispezione con l'Anas"

PALERMO. La Regione invierà gli ispettori nella zona del crollo sulla Palermo-Agrigento. Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pizzo. «Sembra inverosimile – dice Pizzo - che un’opera appena completata sia oggetto di cedimenti strutturali. Avvieremo di concerto con l’Anas una severa ispezione che terrà conto di quanto accaduto, ricercando eventuali responsabilità fra tutte le imprese, appaltatrici e subappaltatrici, a cui sono stati affidati i lavori. Chi ha sbagliato dovrà pagare il conto e non ci saranno sconti per nessuno».

Per il ministro ai Trasporti Maurizio Lupi il crollo «è un fatto inaudito e inaccettabile. Ho immediatamente chiesto all’Anas una relazione dettagliata sull’appalto, sui lavori e anche sulla commissione di collaudo». Matteo Salvini, leader della Lega, affida a Twitter la sua reazione: «Il viadotto sull’autostrada Palermo-Agrigento inaugurato il 23 dicembre, costato 13 milioni, è già crollato! Qualcuno dovrebbe pagare».

Per l’altro leghista Roberto Calderoli «a Palermo crolla il viadotto Scorciavacche. Visto il nome, non poteva che andare tutto in ”vacca”». E poco dopo: «Renzi chiede il nome del responsabile e fa bene, ma a me viene un dubbio: non è che Renzi porti anche sfiga?». «Siamo sbalorditi: poco o nulla continua a funzionare nel Paese delle meraviglie di Renzi», dicono i senatori di Forza Italia Domenico Scilipoti Isgrò e Francesco Scoma. E sulla stessa falsariga di Calderoli, domandano: «Fosse Renzi stesso il gufo?». Il deputato del Pd Franco Ribaudo annuncia un’interogazione parlamentare.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X