DAI LETTORI

«Il ponte per la Palermo-Agrigento appena costruito è già crollato»: l’allarme da Mezzojuso

La trasmissione Ditelo a Rgs si ferma durante le festività natalizie, tornerà in onda giovedì 8 gennaio. Continuate a inviarci messaggi e foto a ditelo@gds.it, al 335.8783600, sul sito www.gds.it, sulla nostra pagina Facebook e sul profilo Twitter @diteloargs. Noi li pubblicheremo su questa pagina. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute.

Traffico/140

Sms firmato

da Mezzojuso

Questo è il ponte appena fatto e crollato a Mezzojuso a Scorciavacche per l'autostrada Palermo-Agrigento (nella foto).

 

Verde/53

Maurizio Castagnetta

da viale delle Alpi

Nei mesi scorsi ho fatto diverse segnalazioni per l'albero marcio da togliere in viale delle Alpi. Ma Ville e giardini non mi ha ascolato. Eppure una signora si è fatta male, anche se lievemente, e l'hanno trasportava al pronto soccorso. Una macchina è stata distrutta.

(Circa 140 addetti per curare 7 milioni di metri quadri di verde. Dunque, ogni dipendente del settore verde si deve occupare di 50 mila metriquadrati Sono i numeri a disposizione del settore Ville e giardini del Comune. Ai ruoli dell'amministrazione va poi aggiunto l'ampio bacino dei 600 lavoratori ex Gesip. “In realtà - avverte l'assessore al Verde Francesco Maria Raimondo - si tratta di manovalanza, non è personale con una cultura funzionale a realizzare interventi sul verde». Non va meglio in altre città d'Italia. Nella Capitale sono 16,5 i metri quadri di verde a disposizione di ciascun abitante e più di 130 mila quelli affidati a ciascun addetto. La riduzione dell'organico è stata del 70 per cento: da 1.200 addetti nel 1995 ai 357 del 2010. Numeri in calo anche a Genova, dove il verde per abitante è pari a 17,3 metri quadri. I dipendenti dell'Azienda servizi territoriali, che si occupa della manutenzione di oltre 1 milione 300 mila metri quadri di parchi e giardini, sono passati da 500 a poco più di 350. A Torino il 95 per cento del servizio è affidato a una ditta esterna. Il restante è nelle mani di 250 persone tra amministrativi, tecnici e giardinieri. E nella vicina Catania i 13 dipendenti comunali si occupano del solo parco Bellini, avendo il Comune dato in appalto quasi l'intero servizio).

 

Illuminazione/32

Salvatore Nucera

da viale Cavarretta

Sono un onesto cittadino che paga le tasse e desidero comunicarvi che in viale Cavarretta, zona molto frequentata da pedoni e non, manca l'illuminazione pubblica da più di una settimana. Si fa presente, inoltre, che tutto ciò assume grande rilevanza soprattutto per l'incolumità di noi cittadini (es. traffico veicolare, assenza di strisce pedonali e reati di specie).

(Strade al buio, servirebbero 118 milioni di euro per rimettere in sesto gli attualmente 66 malconci circuiti di illuminazione pubblica della città. Senza considerare gli ormai famosi fondi Fas, fondi per le aree sottoutilizzate concesse dal governo, attualmente chiusi nel cassetto. Quindici milioni di euro destinati al rifacimento della rete d’illuminazione pubblica in quattro aree che, al momento, si trovano in fondo all’infinito tunnel della burocrazia e che rappresentano solo una piccola porzione delle risorse economiche necessarie per rispondere alle esigenze di impianti sempre più vecchi e datati. «Il capoluogo siciliano - sottolinea Amg - possiede oggi più di 47 mila punti luce divisi in due tipologie: punti luce alimentati in “serie” e sistema di alimentazione in “derivazione”. Di questi punti luce, circa il 54 per cento (oltre 25 mila) risalgono agli anni Sessanta/Ottanta e sono alimentati in “serie”, sistema di alimentazione la cui componentistica è diventata, per ragioni tecniche e di mercato, sempre più difficile da reperire. Sono questi gli impianti più datati della città. Di questi punti luce alimentati in “serie”, circa 3.500 sono già interessati da progetti e finanziamenti (fondi Fas-Cipe). I rimanenti, circa 22 mila, sono stati inseriti dal Comune nel programma triennale delle Opere pubbliche 2013-2015, sulla base di una ricognizione generale eseguita da Amg energia». Amg Energia ricorda che i cittadini hanno a disposizione varie modalità per segnalare un guasto di pubblica illuminazione: è in funzione, 24 ore su 24, il numero verde 800 66 11 99; è possibile inviare un sms al numero 3202041040, anteponendo al testo del messaggio il codice 222; infine attraverso il sito internet).

 

Centro storico/13

Luigi Scarpello

Salviamo il cuore di Palermo

Voglio segnalare l'intervento tempestoso dei vigili del fuoco per salvare la lastra di marmo storica con la scritta via Alessandro Paternostro sez Tribunali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X