PALERMO

Un altro masso crolla da Monte Pellegrino: "Zona ad alto rischio"

di
PALERMO. Ancora crolli da Monte Pellegrino. Ad accorgersene è stato Giorgio Butticè il proprietario della villetta investita dal grosso masso la mattina dell'ultimo dell'anno.
Nel corso di un sopralluogo anche per effettuare il trasloco ha trovato nel suo giardino nuovi massi rotolati dalla montagna.
La zona come hanno accertato gli uomini del soccorso alpino e della protezione civile ieri nel corso di un sopralluogo è ad altissimo rischio.
I tecnici hanno trovato una ulteriore massa rocciosa stimata in 120 tonnellate.
Da lunedì inizieranno i lavori per rimuovere le grosse pietre dalla sede stradale in largo Cristoforo Colombo. 
Su Montepellegrino - ha detto il vicesindaco Emilio Arcuri che ha la delega alla protezione civile - sono stati spesi già oltre 12 milioni di euro in vari interventi sui vari fronti: quello sopra il cimitero dei Rotoli, la zona nei pressi dell’ex colonia comunale, in via Annone e nella zona delle gallerie.
E' già pronta la perizia necessaria per indire in questi giorni la gara con procedura d'urgenza per imbracare il grosso masso e fare rotolare a valle i macigni pericolosi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X