MERCATO

Palermo, il Bologna prova a ingaggiare
Sorrentino dopo il cambio di proprietà

di
I rossoblù provano a fare sul serio dopo l’ingaggio della «vecchia volpe» Corvino. Pronto un biennale con scadenza nel 2017

PALERMO. Anno nuovo, sirene di mercato vecchie, e ancora una volta vedono coinvolte il portiere del Palermo, Stefano Sorrentino. Il Bologna ci prova e vuole fare sul serio, dopo il cambio di proprietà e l'ingaggio di una vecchia volpe come Pantaleo Corvino, al quale sono state affidati le chiavi del mercato e il libretto degli assegni. E d'altronde, se il Bologna targato Joe Tacopina non avesse avuto intenzioni concrete di rilancio, difficilmente l'ex direttore tecnico della Fiorentina avrebbe accettato la proposta, avendo declinato nelle ultime due stagioni piazze prestigiose e stabili in Serie A, come Genoa e Sampdoria.

Il primo colpo è stato Gianluca Sansone, prelevato proprio dai blucerchiati. Il secondo, nei suoi piani, sarebbe Sorrentino, in scadenza nel 2016 e intenzionato a prolungare il sodalizio col club di viale del Fante, nonostante dalla società non siano ancora arrivati segnali. Ecco perché negli ultimi giorni si sarebbero intensificati i contatti tra il Bologna e il suo entourage, per valutare la disponibilità del giocatore a ripartire dalla Serie B (i rossoblù al momento sono terzi, ndc) e arricchire la rosa con un ulteriore elemento di primo livello. Il Bologna avrebbe messo sul piatto un biennale con scadenza nel 2017. In più, un trasferimento in Emilia Romagna avvicinerebbe il giocatore a Torino, città dove vivono le sue figlie.

Tuttavia, c'è da fare i conti col Palermo, che difficilmente si priverà di un elemento così prezioso, dentro e fuori dal campo. Il numero 70 rosanero con i suoi interventi è volato in cima alla classifica dei 15 portieri più impegnati del campionato: 61 parate effettuate, alcune decisive.

Per questo, gli assalti di Pantaleo Corvino dovrebbero limitarsi a delle manovre di disturbo che la società di Zamparini non ascolterà, a meno di offerte irrinunciabili per un giocatore ritenuto importante, ma pur sempre tra i più pagati (circa 800 mila euro netti a stagione) e prossimo a spegnere le 36 candeline. Il sostituto sarebbe già in casa: Samir Ujkani, per il quale si attende solo l'annuncio ufficiale del rinnovo.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X