Palermo, Natale a Danisinni: il rione accoglie la città - Foto

PALERMO. Dal tradizionale Presepe vivente ai concerti e ai cori delle scuole del circondario, agli spettacoli offerti da operatori culturali di rilievo come il Teatro Colosseum, i Gospel Project, il Teatro Savio, il chitarrista Giorgio Buttitta. Ma anche mostre, cicloraduni, serate dedicate al cibo di strada, cene di beneficenza, stand gastronomici. E' il ricco programma di “Natale a Danisinni 2014, il Rione accoglie la città”, in programma dal 19 dicembre al 6 gennaio, una vera e propria gara per portare solidarietà e sostegno all'antichissimo rione di origini arabe che, pur trovandosi nel cuore della città, ne rappresenta uno delle realtà più sconosciute. Ultima oasi agricola ed acustica della città, il rione vanta la presenza di grandi orti ancora produttivi, canneti e altri suggestivi spazi a cielo aperto, come l’antica cava o Pirriera (con la cui pietra vennero edificati Palazzo dei Normanni ed il Teatro Massimo) e il giardino con enormi pioppi dove sono riemerse recentemente le acque dell’antico fiume Papireto in cui crescono rare piante di papiro. “Un palcoscenico ideale – spiegano gli organizzatori - per progettare e realizzare eventi di vera matrice popolare, quelli non grandi e spettacolari, ma piccoli e ricchi di emozione; quelli creati con il cuore, per scaldare la vita e consentire piccoli miracoli, come quello di rendere, anche se per pochi giorni, un luogo sconosciuto ed in condizioni precarie, in un luogo affascinante e da scoprire”.

I fondi raccolti attraverso le donazioni libere durante gli spettacoli e le cene di beneficenza saranno utilizzati per realizzare iniziative di utilità sociale (attività di prevenzione socio-sanitaria, laboratori educativi per i minori, iniziative per l’emersione dal lavoro nero, ecc.). Le iniziative, tra l’altro, rientrano nell’ambito del Piano per il riscatto sociale ed economico dell’intero rione denominato “Danisinni RI.DE.” (RInasce dal DEgrado).

Il comitato organizzatore della manifestazione è composto dalla Parrocchia Sant'Agnese, dall’Associazione Insieme per Danisinni e dalla Confraternita Gesù, Giuseppe e Maria. Inoltre, collaborano attivamente alla sua realizzazione l’Astes (Associazione sviluppo territoriale sostenibile) e lo Studio Grafico Fausto Gristina.

Le scuole coinvolte sono: liceo musicale Regina Margherita, Istituto comprensivo Antonio Ugo, Istituto comprensivo “Colozza-Bonfiglio”, primaria Gabelli, Istituto Pio La Torre, scuola paritaria primaria e dell’infanzia CIM.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X