Palermo, parte il progetto "Scacco Matto alla mafia"

PALERMO. Si chiama 'Scacco matto alla  mafià. È un'iniziativa per lanciare la campagna nazionale di  promozione alla lettura e educazione alla legalità rivolta a  scuole, comuni e associazioni. A proporla è la Navarra Editore,  casa editrice indipendente siciliana con il patrocinio della  Fondazione Giovanni e Francesca Falcone.     


La campagna - che prende il via dall'omonimo racconto per  ragazzi firmato da Carolina Lo Nero, illustrato da Letizia  Algeri e pubblicato da Navarra Editore - prevede l'adozione del  testo nelle classi delle scuole primarie (quarta e quinta  classe) e delle scuole secondarie di primo grado, la  realizzazione di un laboratorio di legalità e quindi la messa in  scena di una partita di scacchi viventi il 23 maggio prossimo in  occasione dell'anniversario della strage di Capaci, che  coinvolgerà migliaia di studenti in tutta Italia. Verrà  rappresentata da migliaia di ragazzi la storica partita tra  Stato e mafia, raccontata nel libro, per dimostrare che i  giovani, se informati e consapevoli possono infliggere il  definitivo Scacco Matto alla Mafia. Grazie alla partnership con  la Fondazione Falcone - che ha inserito il libro nei percorsi di  educazione alla legalità che promuove a livello nazionale in  collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università  e della Ricerca - sono già 500 le scuole di tutta Italia che  hanno aderito all'iniziativa e che riceveranno il kit didattico  Scacco matto alla mafia composto da 5 copie del testo, il  copione e un gioco da tavolo ispirato al libro. Anche le scuole  che non rientrano nei progetti della Fondazione possono comunque  aderire alla campagna, contattando direttamente la casa editrice  alla mail info scaccomattoallamafia.it. Molti sono anche i  comuni siciliani che hanno aderito all'iniziativa - citiamo  simbolicamente quello di Corleone - e che faranno dono dei kit a  tutte le scuole della propria città. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X