Al via la stagione del Massimo: Ornaghi ospite a Palermo

Al via la stagione 2013 del Teatro Massimo di Palermo. A dare il via alle danze un ospite d'eccezione il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Lorenzo Ornaghi. La serata si è aperta con l'inaugurazione della mostra "Wagner al Massimo" allestita in occasione dell'apertura della Stagione 2013 e dedicata al bicentenario della nascita del compositore tedesco. Il ministro Ornaghi ha sottolineato come: "Il commissariamento è una scelta sempre difficile e complessa, ma alla luce dei risultati dal punto di vista gestionale e organizzativo, la decisione assunta per il Teatro Massimo di Palermo si è rivelata positiva e ha prodotto dei risultati come è accaduto in altri enti". Ornaghi nei mesi scorsi ha nominato Fabio Carapezza Guttuso, commissario straordinario del Teatro Massimo, accertata la paralisi della principale istituzione culturale della città. Presente anche il sindaco, Leoluca Orlando, che ha espresso l'intenzione di far tornare: "Palermo città della cultura". La mostra "Wagner al Massimo" è stata curata da Sergio Troisi e ripercorre attraverso bozzetti di scena, figurini di costumi, fotografie e manifesti la costante frequenza delle opere del compositore tedesco al Teatro Massimo. Fulcro dell'esposizione e collegamento ideale con la figura di Wagner è l'harmonium (restaurato da Ugo Casiglia) che - secondo le cronache - Wagner utilizzò durante il suo soggiorno palermitano nell'inverno del 1881-1882 mentre terminava il "Parsifal". Lo strumento è collocato nella Sala Pompeiana al centro della raggiera dove sono esposti bozzetti di scena e figurini di alcuni allestimenti wagneriani dal 1955 al 2004. La serata è proseguita con la messa in scena del prologo del "Ring" di Richard Wagner, "Das Rheingold", nuova produzione firmata dal regista inglese Graham Vick, con la direzione di Pietari Inkinen (servizio a cura di Silvia Iacono).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook