Cinisi, 5 banditi entrano in casa di un anziano: lui spara e ne ferisce uno

L'irruzione in un appartamento in cortile Fondù. Tre hanno sfondato la porta e gli altri due sono rimasti fuori. Ma non sapevano che l'uomo aveva un fucile da caccia. La vittima è ricoverata al Cervello

CINISI. Hanno cercato di sorprenderlo nel  sonno: all'alba un gruppo di rapinatori - sarebbero stati in 5 -  ha sfondato la porta dell'abitazione di un anziano che vive a  Cinisi, nel Palermitano, in cortile Tondù. Il forte rumore ha  svegliato l'uomo, Natale Biundo, 82 anni, che ha imbracciato un  fucile da caccia, regolarmente detenuto, e ha fatto fuoco. Un  colpo all'inguine ha lasciato per terra uno dei rapinatori,  Christian Neri, 19 anni, di Carini, ricoverato all'ospedale  Villa Sofia di Palermo. Neri è agli arresti ospedalieri, gli  altri quattro sono finiti in carcere.     Secondo una prima ricostruzione, tre dei banditi sono entrati  in casa dell'anziano, due sono rimasti fuori. La reazione  dell'uomo ha spaventato i rapinatori. Tutti, tranne il ferito,  si sono dati alla fuga. Nelle ore successive i carabinieri di  Carini, che conducono le indagini, sono riusciti a risalire ai  complici e ad arrestarli. Non è la prima volta che bande di  rapinatori mettono a segno colpi tra Partinico e Carini secondo  analoghe modalità. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook