Via Bagolino, revocati gli sgomberi di due edifici

Il sindaco ha firmato la revoca dei provvedimenti. Le verifiche eseguite sulle costruzioni hanno consentito ai tecnici dell'edilizia pericolante e dei vigili del fuoco di accertare che il crollo dei due immobili non ha creato danni ai palazzi vicini
Palermo, Archivio

PALERMO. I residenti degli edifici sgomberati in via Bagolino a Palermo, la strada in cui sono crollate due palazzine il 17 dicembre, potranno fare rientro a casa. Il sindaco ha firmato la revoca dei provvedimenti di sgombero.  Le verifiche eseguite sulle costruzioni hanno consentito ai tecnici dell'edilizia pericolante e dei vigili del fuoco di accertare che il crollo dei due immobili non ha creato danni agli edifici vicini. Resta l'allarme solo per un palazzo che resta pericolante e su cui dovranno essere effettuati dei lavori di consolidamento.  Intanto proseguono le indagini sul disastro che ha provocato la morte di quattro persone. Secondo indiscrezioni, oltre alla realizzazione di un quarto piano abusivo a determinare il crollo potrebbero essere stati i lavori di ristrutturazione interna in un appartamento che avrebbero indebolito alcuni muri portanti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X