Pressioni mafiose su una fiction, la Regione sposta un dipendente

Trasferimento d’ufficio per Vincenzo Cirà istruttore direttivo che avrebbe sponsorizzato l'assunzione di Francesco Vella, uno degli arrestati nel blitz antimafia della polizia di ieri
Palermo, Cronaca

PALERMO. La Regione ha spostato da un ufficio a un altro Vincenzo Cirà istruttore direttivo che avrebbe sponsorizzato l'assunzione di Francesco Vella, uno degli arrestati nel blitz antimafia della polizia di ieri, nella fiction della Magnolia "Il segreto dell'acqua", interpretata, tra l'altro dall'attore Riccardo Scamarcio. Cirà, - dice la Regione - dalla fine del mese di marzo 2012, data in cui è stato inquadrato presso gli uffici di diretta collaborazione dell'assessorato regionale al Turismo, non è mai stato autorizzato a svolgere attività inerenti il settore cinematografico. Oggi a Cirà è stato revocato l'incarico e pertanto è rientrato nell'ufficio di provenienza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook