Sciopero degli operai del Coinres, raccolta ferma in 21 comuni

I dipendenti hanno manifestato davanti la sede del dipartimento regionale dei rifiuti per chiedere il pagamento della quattordicesima e degli stipendi di agosto e settembre, chiedendo anche certezze sul futuro
Palermo, Cronaca

PALERMO. Raccolta ferma nei 21 comuni del palermitano serviti dal Coinres. Gli operai infatti stamani hanno scioperato e manifestato a Palermo davanti la sede del Dipartimento regionale Rifiuti in via Catania, per chiedere il pagamento della quattordicesima e degli stipendi di agosto, settembre e certezze per il futuro, a sostegno anche della richiesta di dimissioni del commissario unico liquidatore Silvia Coscienza, avanzata nei giorni scorsi dai sindacati.

I rappresentanti di Fit Cisl, Fp Cgil e Uiltrasporti Palermo hanno incontrato il dirigente generale del Dipartimento Rifiuti. «Da lunedì ci hanno assicurato dal Dipartimento - affermano  Francesco Ferrara Fit Cisl Palermo, Nino Celano Uiltrasporti, e Valerio Lombardo Fp Cgil -, saranno operativi i commissari ad acta per il recupero delle somme che i comuni devono al Coinres, e già mercoledì pomeriggio è stata convocata un ulteriore
riunione che servirà a verificare la disponibilità di cassa del consorzio da impiegare per ultimare il pagamento della mensilità di agosto, per i lavoratori ancora senza stipendio.
Subito dopo si procederà al pagamento della quattordicesima e del mese di settembre». I sindacati concludono: «valutiamo positivamente l'intervento del Dipartimento che assieme ai
sindacati ha sottolineato come, con il pagamento della quattordicesima,  si procederà finalmente al ripristino della legge e al rispetto delle norme contrattuali, da noi più volte
sollecitato».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X