A Palermo tutti pazzi per il mercato del contadino

PALERMO -- servizio di Rossella Puccio -- Dal produttore al consumatore secondo qualità, sono queste le parole d'ordine del mercato del contadino che è ripartito dalla seconda settimana di settembre su iniziativa dell'associazione "Comitato di mercato degli Agricoltori di Palermo". Una location naturale quale quella del parco dell'Istituto Sperimentale Zootecnico per la Sicilia, in via Roccazzo 85 (alle spalle dell'aeroporto Boccadifalco), dove produttori e consumatori possono incontrarsi. Ogni sabato dalle 8 alle 13 si possono acquistare prodotti della filiera corta, ma anche passeggiare nel parco, godendosi l'aria aperta. Sono una quarantina le aziende agricole da ogni parte della Sicilia che allestiscono il proprio gazebo con prodotti che vanno dalla frutta e verdura ai formaggi, alla carne, all'olio, ai dolci, alla farina, e persino alla produzione di mozzarella di bufala siciliana (novità di questa fiera, proveniente da un'azienda ennese), sino al miele e ai suoi derivati utilizzabili sia nel campo alimentare che dei rimedi naturali. Qualità elevata, ma a prezzi convenienti, in un mercato, come ha dichiarato il suo presidente Giuseppe Romeo, che intende ampliarsi secondo i parametri della qualità e del controllo.

Interviste a:

1° Giuseppe Romeo -- presidente associazione 'Comitato di mercato degli Agricoltori di Palermo'
2° Filippo Stazzone -- caseificio Albereto
3° Tommaso Ragona - azienda agricola Ragona
4° Rosaria Pollina - azienda agricola zootecnica Incasavi
5° Vincenzo Sireci -- azienda Miele Madonita
6° Antonino Monte -- azienda agricola Monte
7° Anna Lo Muto -- azienda ortofrutticola Lo Muto
8° Azienda Agricola 'Fantasia di Pasta Fresca'
9° Filippa Spera -- azienda agricola Tripi

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X