A Palermo il Gay Pride nazionale

Accolta la candidatura del capoluogo. “Il progetto può conferire alla manifestazione per l'orgoglio omo/transessuale e per i diritti civili un assoluto e irrinunciabile rilievo”
Palermo, Cronaca

ROMA. La città di Palermo sarà la sede del Pride nazionale 2013. Lo ha deciso l'Assemblea nazionale delle associazioni gay, lesbiche e transessuali, che ha accolto la candidatura del capoluogo siciliano. "Nell'apprezzare la proposta nei suoi contenuti politici ed organizzativi riteniamo che la centralità e l'attualità sociale, politica e culturale dei temi suscitati dal progetto di Palermo Pride 2013, conferisca alla manifestazione per l'orgoglio omo/transessuale e per i diritti civili un assoluto e irrinunciabile rilievo nel quadro del dibattito politico nazionale" si legge in una nota firmata da Agedo, Arcigay, Arcilesbica, Certi Diritti, Famiglie Arcobaleno e Mit.    
"Per la prima volta nella storia, il Pride nazionale si spinge così a sud, a testimoniare il suo poderoso messaggio di libertà, eguaglianza e democrazia e a raccogliere l'entusiasmo e la spinta al cambiamento e all'innovazione di tutto il Paese, da parte di una città straordinaria come Palermo" conclude la nota.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X