Arrestati dai carabinieri i rapinatori di Giglio

Entrambi abitano in via Colonna Rotta, uno dei due, braccato, ha deciso di costituirsi. Le immagini della rapina erano state pubblicate su un blog
Palermo, Cronaca

PALERMO. Meno di cinque giorni per identificare e fermare gli autori della rapina del negozio “Giglio Accessori” in via La Farina. Un’indagine scattata nel pomeriggio del 6 settembre scorso, quando, due giovani armati di taglierino e col volto parzialmente travisato da un casco da motociclista hanno fatto irruzione nel negozio minacciando i presenti, impossessandosi del denaro contenuto nel registratore di cassa, circa 600 euro, per poi fuggire.
Le fasi dell’azione, durata una manciata di secondi, e i volti dei rapinatori erano stati ripresi nelle registrazioni della telecamera di sorveglianza del negozio poi pubblicati sul blog DIPALERMO.IT, per denunciare quanto successo e per giungere all’identificazione dei due.
Dopo l’analisi dei frame è iniziata l’attività informativa sul territorio che ha visto impegnati i militari del Nucleo Radiomobile e del Nucleo Operativo della Compagnia dei carabinieri di Palermo piazza Verdi.
Dei due rapinatori sono state fornite solo le iniziali: D.S.S., 18 anni, e G.G., di 20 anni, entrambi incensurati e residenti in via Colonna Rotta. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Verdi hanno confrontato i due con le riprese del filmato.
Ieri i carabinieri in borghese del Nucleo Operativo hanno intrapreso le ricerche dei due che, allarmati, avevano abbandonato le abitazioni. Perquisizioni e controlli a tappeto hanno infine permesso la loro localizzazione. Uno dei due si è costituito.
I due, accompagnati in caserma, terminate le formalità di rito, sono stati trasferiti all’Ucciardone in attesa di convalida del fermo di indiziato di delitto da parte dell’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook