Palermo, donna muore mentre va a partorire: il piccolo Pietro non ce l'ha fatta

il figlio di Rosanna Maranzano, la donna deceduta dopo un incidente d’auto a Palermo vicino al Ponte Ammiraglio, era ricoverato nell’Unità Operativa di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Civico da lunedì sera
Palermo, Cronaca

PALERMO. E’ morto il piccolo Pietro, il figlio di Rosanna Maranzano, la donna deceduta dopo un incidente d’auto a Palermo vicino al Ponte Ammiraglio. Era ricoverato nell’Unità Operativa di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Civico da lunedì sera, il giorno del tragico schianto. 
Il piccolo era nato con un parto cesareo dopo oltre mezz'ora dalla morte della madre. Le sue condizioni erano sembrate subito gravissime. Il quadro sanitario si era aggravato di giorno in giorno. La madre Rosaria, 23 anni era deceduta lunedì sera in un incidente stradale. Alla guida della Smart c'era il marito Giuseppe, 24 anni che è rimasto leggermente ferito. Insieme stavano raggiungendo l'ospedale. La donna aveva infatti le doglie. Per questo motivo la coppia viaggiava a velocità elevata. La loro auto dopo avere preso in pieno una buca ha sbandato finendo contro un muretto e si è ribaltata. La puerpera è morta dopo l'arrivo al Civico.
Il neonato è stato sottoposto a un trattamento di ipotermia che sarebbe servito a rallentare le forme degenerative delle cellule nervose fortemente danneggiate dalla mancanza di ossigeno al cervello. Il bambino è stato sottoposto a terapia intensiva dall'equipe di neonatologica, guidata da Marcello Vitaliti. Ma le cure non sono bastate a salvargli la vita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook