Palermo, smantellano distributore sequestrato: due arresti

I ragazzi stavano "agendo" nell'Agip di viale Regione Siciliana, all'altezza della rotonda Oreto. Stavano tentando di tranciare dei cavi telefonici ed il cavo portante in acciaio della Telecom, si erano già impossessati di alcuni scaffali metallici e di una soglia in marmo

PALERMO. Due giovani sono stati arrestati a Palermo in flagranza dai carabinieri che li hanno sorpresi ieri sera mentre stavano smantellando un distributore di benzina Agip in Viale Regione Siciliana all'altezza della rotonda Oreto, sottoposto a sequestro penale.  I due, che stavano tentando di tranciare dei cavi telefonici ed il cavo portante in acciaio della Telecom, si erano già impossessati di alcuni scaffali metallici e di una soglia in marmo. Alla vista dei carabinieri hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati e identificati. Si tratta di Luciano Conigliaro, 28 anni, pregiudicato, e di Giuseppe Claudio Guerrera, di 18.  A poca distanza dalla loro auto, dove erano già stati caricati cinque pianali in metallo, sono state trovate anche sei pistole erogatrici di carburante ed alcuni cavi elettrici asportati dalle colonnine pronti per essere portati via. Dopo essere stati accompagnati in caserma i due sono stati trasferiti all'Ucciardone con l'accusa di furto aggravato in concorso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook