Palermo, corriere della droga preso grazie ad una soffiata

La polizia ha arrestato Paolo Ales, 39 anni, per spaccio di droga. A dare l'input agli investigatori, per l'ottava volta in due anni, una segnalazione anonima, arrivata telefonicamente in questura

PALERMO. La polizia ha arrestato Paolo Ales, 39 anni, per spaccio di droga. A dare l'input agli investigatori, per l'ottava volta in due anni, una segnalazione anonima, arrivata telefonicamente in questura. La stessa voce maschile, di un uomo con marcato accento
campano, che aveva già contattato la polizia sette volte tra il 2011 e il 2012, ha indicato agli agenti l'auto di Ales dando la targa e il tragitto che avrebbe fatto.  A metà giugno 2011, l'anonimo, fornendo indicazioni, fece arrestare un corriere e sequestrare 30 chili di hashish;la
seconda e la terza volta alla fine dello stesso mese, consentì il fermo di 2 trafficanti con al seguito 7 chili tra cocaina e hashish; la quarta volta nel dicembre 2011, vennero fermati 2 corrieri con 40 chili di hashish. Poi a gennaio di quest'anno, sempre grazie alla soffiata, la polizia arrestò altre 2 persone con 54 chili di hashish; ad aprile un trafficante con 2 quintali di hashish e, a giugno, un corriere con altri 50 chili di erba. Questa volta l'anonimo ha suggerito alla polizia di fare attenzione a una macchina, di cui ha dato targa e modello, che,
il giorno seguente, avrebbe viaggiato sulla Palermo-Messina, in direzione del capoluogo.Gli agenti, dopo un lungo appostamento, hanno individuato l'auto: Ales è stato fermato. Quando i poliziotti si sono avvicinati alla macchina hanno sentito un forte odore di erba e dentro hanno trovato 50 chili di marijuana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook