Palermo, raccolta rifiuti a pieno ritmo tra le difficioltà

Il dipartimento dell’Amia ogni giorno invia mediamente fuori Palermo da 20 a 22 compattatori e due articolati grandi da 48 mc per conferire nelle discariche di Trapani e Catania da 200 a 300 tonnellate per dare supporto alla stazione di trasferenza, che ancora oggi riesce a trasferire un quantitativo insufficiente rispetto alle esigenze dell’attività di raccolta. Da venerdì a ieri sera sono state raccolte 2.400 tonnellate
Palermo, Cronaca

PALERMO. Continuano a pieni ritmi le attività di recupero in città per quanto concerne la raccolta dei rifiuti a seguito dello stop del conferimento in discarica dopo l’incendio scoppiato a Bellolampo. Il personale aziendale questo weekend ha garantito il servizio su tutti i tre turni di raccolta. Sono stati effettuati interventi straordinari con 6 gruppi pala, composti oltre che da una pala gommata, da un compattatore extra grande da 32 mc. Ieri (Domenica) per tutta la giornata sono stati messi in campo in città in turno antimeridiano 26 compattatori, 8 minicompattatori, 4 gruppi pala; di pomeriggio, invece,  in azione 6 compattatori ed un ragno; di sera altri 16 mezzi, due minicompattatori e due pale.
Anche Amiaessemme sta collaborando attivamente  dedicando da sabato scorso nei tre turni unità lavorative. Il dipartimento raccolta dell’Amia ogni giorno ha inviato mediamente fuori Palermo da 20 a 22 compattatori e due articolati grandi da 48 mc per conferire nelle discariche di Trapani e Catania da 200 a 300 tonnellate per dare supporto alla stazione di trasferenza, che ancora oggi riesce a trasferire un quantitativo  insufficiente rispetto alle esigenze dell’attività di raccolta. Da venerdì a ieri sera( domenica)  si sono raccolti complessivamente  2.400 tonnellate di rifiuti.
«Con grande sacrificio i nostri operatori ecologici stanno lavorando al fine di recuperare il pregresso impegnati anche nella raccolta manuale dei rifiuti e di questo li ringrazio -  dichiara il direttore dell’Amia Nicola Gervasi, i tecnici del dipartimento effettuano un continuo monitoraggio  delle criticità. Con la chiusura della discarica – continua il direttore -  Amia è costretta per la prima volta dopo decenni a cambiare il proprio metodo di lavoro. Infatti, l’ invio di oltre 20 compattatori in discariche che distano mediamente (a parte Trapani) 7/8 ore di viaggio (AeR) fa sì che occorre anche modificare la turnazione ordinaria di lavoro dei dipendenti».
A supporto del nostro parco mezzi, per questo delicato momento, è in corso da parte del soggetto attuatore l’affidamento del noleggio a caldo di auto compattatori per velocizzare il recupero dei rifiuti ancora non rimossi. Di tali compattatori già 5 sono in servizio da Domenica. Il Servizio sanificazione dell’Amia continua a disinfettare tutte le postazioni che presentano criticità. In discarica, a Bellolampo, il comando dei vigili del fuoco ha comunicato che le attività di spegnimento e di soccorso tecnico sono ormai concluse. L’ultimo sopralluogo congiunto di tutte le autorità proposte alla sicurezza e alla verifica in loco sarà effettuato il 16 agosto alle ore 8 prima di sciogliere l’ unità di crisi (andranno via i vigili del fuoco, l’esercito , la protezione civile). Amia ed Asia ambiente proseguiranno le attività di verifica della rete impiantistica e messa in sicurezza della discarica (tratti della rete elettrica, del biogas e del percolato)  per il pieno ripristino della funzionalità della discarica.
A seguire le zone interessate da interventi straordinari programmati per l’ intera giornata: Ciaculli, Uditore, viale Regione Siciliana, via Leonardo da Vinci, bretella laterale viale Regione Siciliana da via Trabucco in poi, Sperone, Santa Maria di Gesù, Torrelunga, Danimarca, Spagna, Aloisio, Resurrezione,, Mandalà, San Lorenzo, di Blasi, via Beato Angelico, Bernini, Tiepolo, via Ruggeri, D’Agrigento, Corso dei Mille, Pianell, Cirincione, Riserva Reale, via dei Fiori. Nel Pomeriggio sono previste 4 pale e un ragno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook