Atmosfere latine e ritmi gitani a casa di Silvia

Silvia Di Blasi apre le porte della sua casa museo, ricca di immagini, quadri e ritratti. Ad intrattenere i visitatori la musica della chitarra di Marcello Savona e i passi di flamenco di Deborah Brancato
Palermo, Archivio

PALERMO. Musica e danza, fotografia e pittura: questi i protagonisti della serata dedicata all’arte a casa di Silvia Di Blasi. Una casa museo, dove le pareti parlano attraverso le immagini, i
quadri della Di Blasi, le foto di Francesco Paolo Catalano, i ritratti di Silvio Benedetto, e poi grazie
alla musica della chitarra di Marcello Savona e i passi di flamenco di Deborah Brancato, che hanno avvolto la gente in atmosfere latine e ritmi gitani. Una notte all’insegna dell’arte per comunicare, aperta a tutti. «Ho voluto aprire la mia casa, nella sua intimità, dove si mangia, si legge, si fa l’amore, si sogna - spiega Silvia Di Blasi - la casa è convivio»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X