Giurisprudenza, party notturno per gli studenti

Quarta edizione della festa organizzata dal gruppo Udu «Universando» della facoltà palermitana. Chicche della serata, un enorme palloncino lanciato sulla folla e, dalla consolle, una pioggia di rose rosse e bianche
Palermo, Archivio

PALERMO. L'Università che vive anche di notte, che apre i suoi cancelli ai giovani per unirli, in una lunga serata danzante, sotto un meraviglioso cielo stellato. Era la quarta edizione della festa per gli studenti organizzata dal gruppo Udu «Universando» della facoltà di Giurisprudenza. «Ci sembrava doveroso accogliere le nuove matricole con un evento gratuito e unico», ha detto Federico Nuzzo, presidente del consiglio degli studenti. Così, giovedì sera, migliaia di universitari hanno ballato fino alle due di notte nell'atrio dell'università di via Maqueda.
La serata, che si è rivelata piena di sorprese, è iniziata con la proiezione del film «La siciliana ribelle», ispirato alla vita di Rita Atria. A seguire, il concerto degli Orange Garden, un giovane gruppo palermitano con la passione per i Beatles. Poi, ad aprire le danze, il noto dj palermitano Luigi Anello. Chicche della serata, un enorme palloncino lanciato sulla folla e, dalla consolle, una pioggia di rose rosse e bianche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X