Arriva a Palermo la musica dance di Erick Morillo

Sabato 30 aprile, il dj colombiano si esibirà alla consolle del Bier Garten. Uno degli organizzatori assicura: "Sarà una serata che rimarrà nella storia siciliana della musica da club"
Palermo, Archivio

PALERMO. Non c'è più bisogno di aspettare l'estate, di prendere l'aereo e di andare a Ibiza. Il meglio della musica da club arriva anche a Palermo. Un gran colpo è stato messo a segno da Fabrizio Lo Cascio e Vincenzo Grasso che si sono assicurati una leggenda della house music come Erick Morillo. Il colombiano sarà alla consolle del Bier Garten, sabato 30 aprile (45 euro in totale il costo del biglietto, tra prevendita e cassa). "Sarà un party esclusivo - afferma Lo Cascio - non solo per la presenza di uno dei top dj mondiali, ma anche per l'atmosfera. Non voglio rovinare la sorpresa, dico solo che sarà una serata che rimarrà nella storia siciliana della musica da club". Anche senza lustrini e paillettes, comunque, le sole mani di Morillo ai piatti basterebbero. Morillo suona da anni nei migliori locali del mondo, dal Pacha di Ibiza, al Fabric e al Ministry of Sound di Londra. Tra i suoi più grandi successi "I like to move it" del 1993 prodotto con lo pseudonimo Reel 2 Real. Per i non adepti, sarebbe la canzone che (rifatta con un testo in italiano "Mi piace se ti muovi") fa parte della colonna sonora del cartone animato "Madagascar". Lo Cascio e Grasso che proprio durante lo show del dj sudamericano lanceranno il marchio "Unlocked" hanno puntato per la stagione invernale sui re della consolle del panorama nazionale come Giorgio Prezioso, Christian Marchi, Get Far (Fargetta) Nari e Milani. E ora calano l'asso internazionale. In questa partita a carte, ci sarebbe anche un jolly da giocarsi, ovvero David Guetta. In autunno si era vociferato  qualcosa su un possibile dj set della star francese a Palermo. Per adesso non se ne sa più nulla. Nasca non vuol parlarne. Lo Cascio ammette: "Vuole 150 mila euro e bisogna bloccarlo un anno e mezzo prima. Sarebbe una follia, pensando che magari fra 18 mesi il top potrebbe essere un altro". Di sicuro è un confronto dove non perde nessuno. Le organizzazioni e i locali fanno il sold out, i giovani si godono le stelle internazionali. E tutti si divertono.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X