Halloween, streghe e fantasmi invadono le discoteche

A Palermo giovani in maschera per la festa americana. Momento di svago anche per i più piccoli: all'asilo i bambini si travestono da santi
Palermo, Archivio

PALERMO. Feste in maschera nelle discoteche palermitane in occasione di Halloween, la celebre festa importata dagli Stati Uniti che si festeggia alla vigilia di Ognissanti. Video da film horror e musica terrificante hanno fatto ballare centinaia di ragazzi.
Al Sibour, alla serata organizzata da Salvo Militello, Max Saieva, Ilenia Gramaglia e Dario Santagati, hanno aperto le danze i cattivi del cinema. Diversi gruppi hanno scelto un film e vi hanno poi adattato i costumi.
Atmosfera spettrale al Reloj, oltre al posticipo di serie A che ha ritardato l’inizio dell’horror music a partire dalla mezzanotte. «Ho scelto il travestimento di Dracula – dice Manlio Di Giorgi – perché mi sembrava il più adatto alla serata». Una notte da paura tra pipistrelli, streghe e fantasmi. «Mi sono vestita da strega - interviene Martina Cracchiolo - e mi sono divertita molto a truccare me e i due mostri che mi accompagnano».
Festa in controtendenza invece anche per i piccoli. All'asilo "Il campanellino" i bambini hanno indossato gli abiti dei santi. Costumi confezionati con materiale povero, che hanno messo in soffitta i mostri e le streghe. Le insegnanti dei piccoli hanno spiegato il valore della scelta radicale dei santi che hanno lasciato tutto per servire gli altri e il Signore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X