La festa "bagnata" di Peppe e Giulio

Nonostante la pioggia i ragazzi hanno passato delle ore all'insegna del sano divertimento in occasione dei festeggiamenti di due amici, che hanno celebrato nel migliore dei modi il loro giorno speciale

Palermo. Sabato sera all'insegna del divertimento, nonostante la fitta pioggia, al Moro, locale che si trova accanto la spiaggia dell’Arenella, un tipico locale utilizzato per organizzare feste estive che stavolta si è trasformato in un locale invernale, dove poter accogliere la gente in due ampie zone, una a piano terra, dove c’è una zona bar-consolle e tanti divanetti, e l’altra a secondo piano, costituita da un’ampia pista e una zona consolle. Nonostante l’inizio serata non si presentasse abbastanza felice, dato i ritardi a causa della folla fuori dai cancelli( circa 2000 persone), dalle 24 in poi le acque si sono calmate, ma non la pioggia che non ha smesso di battere fino a tarda notte. Per l’occasione si è festeggiato il compleanno di Peppe Evola, che ha compiuto 18 anni, e di Giulio Granata, che ne ha compiuti 16. Particolare la location nella seconda pista, a piano terra, dove tanti gruppi di ragazzi e ragazze si sono raggruppati nei vari prive, divertendosi e cantando. In ogni prive ognuno faceva quel che poteva, cantando e facendo cori da stadio, saltando sui divanetti, scattando foto in ogni posizione e in ogni momento. Nel prive del compleanno di Giulio Granata, si è festeggiato mangiando tanti dolci e babà, spumante e anche un mini-profitterol,  che fingeva da torta. E anche tanti bei regali scartati dal festeggiato, tra i quali i tanto attesi timbales, uno strumento musicale a percussione. In seconda pista a far saltare la folla, ci ha pensato Marco Tumminia , che a mezzanotte spaccata , ha mixato tanta bella musica house. Da una parte del prive lo schieramento femminile, che ballava nei divanetti a più non posso, e dall’altra il gruppo dei ragazzi, che saltavano, intonando cori del tipo ‘ Chi non salta è Catanese’ . ‘Ogni sabato è un’occasione perfetta per stare tutti insieme. Quando sono uscito da casa ho pensato che, anche questa volta, la pioggia mi avrebbe rovinato il compleanno , ma per fortuna  non è stato così’, afferma Giulio Granata. Anche in prima pista il delirio non è mancato, dove si sono esibiti i deejay Giuseppe Anello e Daniele Castiglia, che hanno movimentato come sempre l’ambiente. Tanta gente non è riuscita a stare ‘barricata’ tra le mura della pista,  sin troppo piena,e  ha deciso di fare una bella passeggiata in spiaggia, chi con qualche amica, chi in coppia. La pioggia non è riuscita a guastare la serata, cosa che ci si sarebbe aspettata , ‘ Pensavo che stasera la serata sarebbe andata malissimo, invece come sempre la gente ha scelto il divertimento con noi . Sarebbe stato un brutto colpo , ma questa volta la fortuna è stata dalla nostra parte ‘ afferma Daniele Garofano , un organizzatore, a fine serata.’ Alcuni ragazzi hanno dovuto aspettare fino a tarda notte per poter accedere al locare , ed ecco il perché di varie lamentele ,’ Sono rimasto in fila per un ora e mezza , stavo per tornare a casa ma fortunatamente un mio caro amico che fa parte dello staff, mi ha fatto entrare ‘ ,afferma Alfredo Emanuele Blandi, e continua ‘ Sono entrato all’una ma per lo meno ce l’ho fatta , anche se sono un po’ fradicio , me ne frego e mi diverto’ .

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook