Marsala, ecco gli ingredienti per un serata doc

Nella città del Trapanese l'aperitivo è una costante. Per continuare pizza o pub e per concludere il cornetto
Palermo, Archivio

Marsala. A Marsala il fine settimana ha per tutti una parola d'ordine: aperitivo. Il sabato sera non può avere inizio senza cocktail e salatini. Da lì poi si decide cosa fare dopo. L'orario d'incontro è verso le 19.30 in uno dei tanti locali che organizza il rinfresco. Ognuno ha il suo posto di riferimento. Il nostro tour comincia al Juparanà, un pub in piazza Inal. Tanti giovani in fila per un bicchiere di vino (preferibilmente rosso) o un coktail. "L'unica certezza del sabato sera è l'aperitivo" dice Federica Hopps. Per lei e le sue amiche non è sabato senza aperitivo, occasione in cui parlare di cosa si è fatto durante la settimana appena trascorsa. Proseguiamo andando in un altro locale in via Mario Nuccio "Il nostro fine settimana tipico è aperitivo (non può mancare) e poi pizza" afferma soddisfattoFabio Piccione. Si perchè a Marsala se l'aperitivo è l'antipasto della serata la pizza è il primo. In questa città se non si prenota il proprio tavolo in una delle moltissime pizzerie si rischia di restare all'impiedi fino a tardi (sempore se va bene). "Noi non facciamo un granchè durante il fine settimana" dicono un po' dispiaciute Valentina Guarrato e Gessica Rallo. Il marito e il fidanzato, Michele Impiccichè d Gaetano Sorrentino, infatti sono due giocatore del Marsala, uno difensore e l'altro attaccante. "Oggi ci trovate qui perchè hanno avuto l'anticipo - continuano - e abbiamo deciso di venire a festeggiare, vista la vittoria contro l'Arenella (2-0) qui in pizzeria". "Ma di solito - concludono - sono in ritiro e quindi non usciamo". Finito di mangiare, un po' pieni e un po' intontiti per l'abbondanza degli antipastini caldi (patatine panelle mozzareline e crocchette), che non si possono non prendere, si decide dove andare in attesa della discoteca. Il locale più in voga in questo momento è il Fahrenheit. "Di solito ci riuniamo qui - confida Manuela Partinico - per parlare e bere un po' prima di andare a ballare in discoteca, al Chiedi la luna". Infine per concludere la serata con un po' di dolcezza non può mancare il cornetto. Non ci sonop molti bar che stanno aperti fino a tardi. Ma i marsalesi non demordono, e pur di avere il dolce caldo tra le mani decidono di farsi qualche chilometro ed andare a Dara piccola frazione della città famosa per il laboratorio di dolci. Lì è sicuro che a qualsiasi ora si vada una commessa è pronta per soddisfare la propria golosità. "A fine serata non si può andare a casa senza avere mangiato il cornetto - dice Lucia Curcio, neo-laureata in Giurisprudenza a Parma e campionessa regionale per ben 9 volte di vela, classe Europa -. Inoltre non si può andare a letto senza sapere che la mattina successiva al risveglio un cornetto, anche se freddo, è pronto per essere mangiato!".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook